venerdì 7 gennaio 2011

Su La Repubblica di oggi, p. 34: Pechino soffoca tra i gas di scarico. Si torna all'antico, ora che le automobili invadono le metropoli del paese di mezzo. Blocco delle vendite delle auto; numero chiuso per le targhe; una lotteria per i permessi di circolazione; grandi progetti di sviluppo del trasporto pubblico. E 100 mila biciclette messe a disposizione gratuitamente all'uscita della metropolitana.

2 commenti:

Mammifero Bipede ha detto...

In fondo, perché imparare dagli errori altrui?

luca ha detto...

Noooo, troppo facile.